biografia A. Piva

_mg_0404Alessandro Piva, nato a Salerno nel 1966, con un percorso da fotografo, montatore e sceneggiatore ha esplorato il mestiere a 360°. Terminati nel 1990 gli studi di montaggio al Centro Sperimentale di Cinematografia, premiato al Premio Solinas per due sceneggiature nel ’92 e nel ’93, ha lavorato come documentarista effettuando reportage in Italia, Africa, Sudamerica, Sud Est Asiatico e Medio Oriente.
Come regista di cinema ha all’attivo due lungometraggi: LaCapaGira, presentato al Festival di Berlino e vincitore del David di Donatello 2000; Mio Cognato, presentato al Festival di Locarno 2003. E’ nella fase di montaggio il suo nuovo film, Henry.
La sua esperienza si dipana anche nell’ambito della comunicazione pubblicitaria.
Ormai costante negli anni è il suo impegno come regista radiofonico per gli atti unici di Radio3 Rai. Ha una consolidata esperienza nella comunicazione politica e istituzionale, testimoniata dal recente video per la Biblioteca del Senato della Repubblica e da diversi spot: Puglia perfetta, girato per la campagna di Nichi Vendola alle elezioni regionali del 2005 in Puglia, è stato premiato al Galà della Politica nello stesso anno.
Piva si è anche impegnato in campagne sociali per il progresso e la cultura nel Mezzogiorno, come la recente iniziativa Perotti Point legata all’abbattimento dell’ecomostro Punta Perotti sul lungomare di Bari, che ha portato in Puglia filmaker di tutta Italia per costruire un documentario collettivo sull’evento.
Altro suo campo d’azione è quello dell’insegnamento; è inoltre membro dell’Accademia del Cinema Italiano.


  • Share/Bookmark